6.27.2013

COLOURS: i colori di GIUGNO




Questo mese sono stata proprio assente! Ho saltato la rubrica mensile sulle fioriture... e me ne sono accorta solo ora! Che disastro che sto diventando, proprio io che prima ero cosi organizzata e puntuale, ora mi ritrovo a rincorrere impegni, doverli appuntare in agenda per non dimenticarli! Mi devo rimettere in carreggiata, quindi bando alle ciance [o ciancio alle bande] iniziamo subito.
Questo è stato, ormai siamo alla fine, un giugno anomalo, freddo, maltempo e poco sole ci hanno accompagnato fino a qualche giorno fa, ed è per questo che qualche specie sta tardando a fiorire, ma la natura non si ferma davanti a nulla e in questo periodo ci regala fiori variopinti e colorati!

Fonte immagine: Wikipedia

La Mirabilis jalapa, o bella di notte, chiamata così per la particolarità dei fiori che si aprono in tardo pomeriggio, ne esistono varietà dai colori differenti, dal rosso al giallo, al bianco, ma sicuramente la più comune è quella dai fiori fuxia; formati da calici a 5 sepali hanno una forma di tromba e si arrotolano verso l'interno dopo la fioritura; nasce spontaneamente in terreni coltivati e giardini, spesso se usata a scopo ornamentale può sfuggire alla fioritura; è una pianta perenne a portamento arbustivo che puo arrivare anche a 1 m di altrezza e colora i nostri spazi verdi da giugno a ottobre.

Fonte immagine: Wikipedia

L'Acacia karoo, o acacia orrida, è un arbusto deciduo spinoso molto ramificato che puo arrivare a 4 m di altezza se coltivato a piccolo alberello; non'ostante il nome da giugno a settembre si colora di capolini fiorali riuniti in in gruppi, di un giallo intenso; cresce spontaneamente nella zona mediterranea e il suo habitat ideale è nelle siepi e giardini.

Fonte immagine: Wikipedia

L'Eryngium maritimum, o erba di san pietro, è una specie tipica delle zone dunali e sabbiose, si trova ovunque nella regione mediterranea; è caratterizzata da steli rigidi di un particolare colore blu-argento, i fiori, persistenti da giugno a settembre, sono anchessi blu raccolti in fitti capolini floreali.

Fonte immagine: Wikipedia

L'Erica cinerea, o più conosciuta come erica cinerea, è un piccolo arbusto perenne che può raggiungere i 75 cm di altezza, in questo periodo è ricoperta da fiori che si trovano all'apice degli steli; nasce spontaneamente nella zona mediterranea, in macchie e boschi.

Fonte immagine: Wikipedia

Il Nerium oleander, meglio conosciuto come l'oleandro, è forse tra le piante, con alloro e bosso, più usate nelle città lungo i brdi stradali o nei giardini; il periodo di fioritura è da giugno a settembre, e i fiori sono riuniti in dense inflorescenze e possono essere rosa, rossi o bianchi.

Nessun commento:

Posta un commento

...thank you!