4.15.2013

COLOURS: I colori di Aprile



Come si dice?! Aprile dolce dormire... con aprile per me arriva l'allergia, sonnolenza e stanchezza, ma essendo una persona energica di mio, non mi faccio risucchiare da queste avversità e se posso mi sforzo di essere il più attiva possibile, allergia permettendo... Comunque, eccoci qui il sole ha finalmente iniziato a fare capolino, le temperature si stanno alzando e finalmente la pioggia pare ci abbia lasciati, e noi siamo qui con l'appuntamento mensile delle fioriture, certamente in questo periodo ce ne sono migliaia, ma per questioni logistiche vi parlerò oggi di alcune tra le più comuni nel nostro territorio. 

Fonte immagine: Wikipedia

Il Ranuncolo Gramineo, fa parte della famiglia dei Ranunculaceae, di cui vi ho parlato QUI, ha foglie lunghe e lineari, i fiori sono portati singolarmente su lunghi steli che arrivano fino a 50 cm di altezza, hanno un colore giallo brillante e fioriscono da aprile a luglio, nascono spontaneamente in tutte le regioni bagnate dal mediterraneo, su pendii collinari e rocciosi, è una pianta perenne che non ha bisogno di particolari cure.

Fonte immagine: Wikipedia

Il Papavero da Oppio, appartenente alla famiglia delle Papaveraceae, è una pianta conosciuta fin dall'antichità, ha foglie carnose e lunghe fino a 12 cm, fiori con ampi petali, 4 di color porpora e bianco, e con una macchia scura al centro, questo fiore arriva fino a 100 cm di altezza, è una pianta annuale che fiorisce da aprile fino ad agosto e cresce spontaneamente nelle regioni mediterranee su bordi stradali, oliveti, vigneti e campi coltivati.

Fonte immagine: Wikipedia

L'Aubrezia fa parte della famiglia delle Crucifera, è una pianta ramificata, perenne, che cresce formando cespugli compatti, caratteristica che viene sfruttata per la coltivazione a scopo ornamentale, ha foglie alternate e variabili, i fiori sono riuniti in inflorescenze di colore, porpora, viola o bianche; il cespuglio può raggiungere i 20 cm di altezza, cresce su rocce o muri nella zona mediterranea e fiorisce da aprile a giugno.

Fonte immagine: Wikipedia

La Ginestra comune, della famiglia delle Leguminose, è un arbusto molto diffuso nelle nostre zone, possiamo vederlo in bordi stradali, macchie e garighe, ha steli lisci, cilindrici e carnosi, fiori grandi e profumati di un giallo brillante, con ali distese e lunghi fino a 25 mm, questi cespugli arrivano fino a 3 m di altezza e colorano i paesaggi mediterranei da aprile ad agosto.

Fonte immagine: Wikipedia

Il Cisto, appartiene alla famiglia delle Cistaceae, uno tra i fiori più ornamentali del mediterraneo, è un arbusto sempreverde e perenne, che può raggiungere fino ad 1 m di altezza, ha una crescita contenuta, con foglie piatte, pelose ed ellittiche, i fiori hanno numerose antere gialle, petali spiegazzati di colore rosa acceso, raccolti in piccole infiorescenze, crescono spontaneamente in tutto il mediterraneo, dall'Italia al nord dell'Africa.










2 commenti:

  1. Che allegria questa pagina, è proprio un inno alla primavera (che, finalmente, pare essere arrivata, ma non diciamolo a voce troppo alta)! Il cisto non lo conoscevo, ma è incredibile l'effetto dei petali stropicciati!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Particolare è... la natura ci riserva sempre cose sorprendenti! non finirò mai di cercare, documentarmi e studiare i vari aspetti della vegetazione!
      Finalmente! un po di colori e primavera ci voleva proprio dopo un inverno così lungo e grigio!

      Elimina

...thank you!