1.18.2013

COLOURS: Aloe vera - Aloe Barbadensis

Una delle caratteristiche che spesso mi trovo a studiare, ricercare ed approfondire delle piante sono i loro usi cosmetici e terapeutici, un po' perché il mondo della cosmesi mi è sempre interessato, come per la maggior parte delle donne, un po per la mia passione per il mondo vegetale e per gli usi che si possono fare. Per questo vi parlo oggi dell'Aloe Vera che ho utilizzato in prima persona, non so se questa diventerà un appuntamento mensile, intanto vi lascio la mia esperienza.
L'Aloe Vera o Barbadensis è una pianta officinale, appunto perché usata per la produzione di medicinali, fa parte delle succulente, o piante grasse, perché tramite i loro tessuti riescono ad immagazzinare acqua e resistere in ambienti avversi per siccità e temperatura. Originaria dell'Africa, ama i climi caldi e secchi, le zone rocciose e soleggiate e tollera bene la siccità; può essere coltivare in casa, sia in vaso che in terra, se si dispone di un terrazzo o balcone soleggiato. Utilizzata già nel 2000 a.C. dagli Assiri, è noto l'uso che ne faceva Cleopatra per mantenere giovane e fresca la sua pelle del viso e del corpo.
Molto conosciute sono le sue proprietà medico cosmetiche per il trattamento di ustioni e scottature, le sue virtù salutari e curative, aiuta a depurare l'organismo e come antibiotico naturale. Nell'industria cosmetica viene adoperata soprattutto la sostanza gelatinosa che è contenuta nelle foglie, può essere adoperata per la protezione delle pelli sensibili, come scrub per il corpo, maschera per il viso, mani screpolate o impacco pre-schampoo o per migliorare l'aspetto delle cicatrici. Personalmente ho scoperto le doti dell'Aloe Vera qualche estate fa, quando in vacanza in Sardegna mi sono ustionata il collo dei piedi, per alleviare il fastidio sono entrata in un'erboristeria e la commessa mi ha consigliato una crema, di cui non ricordo il nome, al 99% all'Aloe che mi ha subito alleviato il dolore. 


- photos by me - do not use them without permission -

4 commenti:

  1. Bentrovata Ilaria!
    Il tuo blog ha una marcia in più!
    Grazie per la tua visita al mio "giardinosfumato"!
    A presto

    Maurizia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te del tempo che mi hai dedicato!
      Sono felice ti piaccia, ci seguiremo a vicenda!

      Ilaria

      Elimina
    2. Ciao, volevo chiedere una cosa che nn mi è chiara....Nella zona dove abito è facilissimo reperire piante di Aloe allo stato brado..la domanda era...sono utilizzabili?

      Elimina
    3. In realtà no perché le foglie contengono l'Aloina, una sostanza che potrebbe risultare nociva per l'organismo, quindi sempre meglio comprare prodotti, anche 100% all'Aloe Vera, ma dove l'Aloina è stata eliminata. Quindi prodotti testati e sicuri!
      Le piante che puoi reperire facilmente possono essere utilizzate pero per abbellire un angolo del terrazzo o del giardino!

      Elimina

...thank you!