11.07.2012

LANDSCAPE DESIGN: La "Selva" di Colfelice

Violetta nel bosco
Vi ho già accennato del mio paesino immerso nelle campagne ciociare dove ogni tanto mi piace rifugiarmi dal caos della città. Oggi voglio parlarvi di Colfelice appunto e della sua oasi verde. Un bosco che si trova nel suo territorio, che dagli abitanti del paesino è chiamato "la Selva". Colfelice è un centro di appena 1800 abitanti, a 158 m sul livello del mare, è nato piuttosto recentemente nel 1923 dall'unione di due frazioni Coldragone e Villafelice.
 Il piccolo centro storico sorge su un'altura, circondato da uliveti e vigneti, non molto lontano, ad appena 1 km, si trova questo bosco che rappresenta un importante polmone verde, in un'ottima posizione rispetto ai venti e al soleggiamento, distante dall'inquinamento acustico della vicina autostrada A1: è un'area di particolare pregio paesaggistico grazie alla sua collocazione ambientale e alla biodiversità animale e vegetale.
La via nel Bosco
Poco conosciuto se non dagli abitanti dei paesi intorno, la selva ospita, al suo margine Est un'area attrezzata per bambini, per il pic-nic e per gli amanti dello sport, una serie di attrezzature ginniche. Queste  formano un vero e proprio percorso ginnico diviso per gradi di difficoltà, ogni attrezzo ha un cartello dove vengono spiegati i tipi di esercizi da svolgere. All'interno del bosco poi, per gli appassionati di passeggiate a cavallo o a piedi, ci sono percorsi naturalistici più o meno curati che si congiungono in piccole radure con panchine dove potersi riposare.
Per gli abitanti dei Colfelice e limitrofi questo è luogo di appuntamento fisso per ritrovarsi nelle giornate di festa come la pasquetta o il ferragosto, perché grazie alla rigogliosa vegetazione, anche nelle giornate più torride, il microclima del bosco rende il soggiorno gradevole.
La Selva
I sentieri poi sono spesso frequentati dagli attenti raccoglitori di funghi, dai numerosi cavalieri della zona e da persone che come me, senza cavallo e senza l'occhio attento nel riconoscere un fungo tossico da uno commestibile, amano passeggiare tra maestosi esemplari di Farnetto e Farnia, mangiare le numerose more che in estate compaiono nei rovi comuni, o ammirare le violette che timide nascono nel sottobosco. Per la sensibilizzazione dei fruitori sono stati istallati pannelli didattici nelle aree attrezzate che attraverso semplici schemi spiegano l'importanza della biodiversità, della geomorfologia, degli abitanti vegetali e animali che sono presenti nell'area.
L'area è aperta e accessibile a tutti e in tutti i momenti, contando nel rispetto delle norme di salvaguardia e dell'ambiente e alla sensibilità dei fruitori. Come ogni posto poco frequentato, o comunque non frequentato assiduamente tutto l'anno, la manutenzione degli attrezzi ginnici o dei sentieri non è ottimale, ma non per questo la Selva non è un luogo accogliente e tranquillo dove respirare aria pulita, stare a contatto con la natura, rilassarsi a leggere un libro sotto l'ombra di una Quercia o passare una bella giornata con gli amici.


L'oasi verde

L'oasi verde
Area gioco

Area pic-nic

Cartelli didattici

Cartelli didattici

Percorso ginnico

Sentiero naturalistico

- photos by me - do not use them without permission -

6 commenti:

  1. Bernardo Donfrancesco7 novembre 2012 11:56

    Complimenti vivissimi e un grazie di cuore per l'attenzione e l'affetto verso questo Comune e, in particolare, la sua oasi verde "La selva"!
    Bernardino Donfrancesco

    RispondiElimina
  2. Grazie, spero di riuscire a scrivere presto altri post su Colfelice.
    Ilaria

    RispondiElimina
  3. Scusami Ilaria ma sei di Colfelice? Quel Colfelice tra San giovanni Incarico, Roccasecca e Arce?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si si proprio quel paesino, i miei sono di li, io sono nata e vivo a Roma, ma scendo regolarmente perché una parte della mia vita e del mio cuore è li!

      Elimina
    2. Nativa di Ceprano, residente a Falvaterra!

      Elimina
    3. Le coincidenze! Allora abbiamo in comune le splendide campagne ciociare!!!
      A presto
      Ilaria

      Elimina

...thank you!